Guanti monouso: come sceglierli e quali acquistare

Negli ultimi due anni ci siamo abituati a considerare di uso quotidiano i dispositivi di protezione individuale (DPI) come mascherine e guanti, anche se naturalmente si è sempre fatto utilizzo di questi prodotti in numerosi settori – e non solo per arginare la diffusione del coronavirus. In questo post tratteremo nello specifico di come scegliere i guanti monouso in base alle proprie necessità personali e professionali.

Molte tipologie in circolazione, ma quali guanti monouso usare?

guanti per meccanici monousoGuanti monouso: quali scegliere? Non esiste un’unica risposta a questa domanda, dal momento che le applicazioni di utilizzo dei guanti monouso possono essere molteplici e, di conseguenza, occorre utilizzare il prodotto giusto per ogni circostanza.

I principali parametri che contraddistinguono i guanti monouso sono il materiale, lo spessore e le proprietà barriera, ma anche l’elasticità, la resistenza alla tensione e la resistenza alla perforazione. Per quanto riguarda i materiali, la maggior parte dei guanti in commercio è realizzata in nitrile, in vinile o in lattice; quest’ultimo materiale deve essere evitato in caso di allergie o sensibilità cutanea.

Quali sono i guanti monouso più resistenti?

Se ti stai chiedendo quali guanti monouso usare per effettuare lavori manuali con elevate sollecitazioni, allora una delle tipologie più indicate è senza dubbio quella dei guanti in nitrile per meccanici che trovi qui sull’e-shop Sendero Deals. Si tratta di guanti solitamente realizzati in nitrile e che presentano uno spessore elevato e un’ottima resistenza agli stress meccanici di pressione, tensione e attrito.

Oltre a ciò, i guanti per meccanici sono caratterizzati da un’elevata impermeabilità e ciò li rende dei prodotti ideali per proteggere la pelle da tutte le possibili sostanze nocive che potrebbero entrarvi in contatto. Lubrificanti, prodotti per la pulizia aggressivi, carburanti, sostanze chimiche: questi guanti monouso garantiscono all’operatore tutta la protezione necessaria in ogni circostanza.

Leggi anche: I migliori guanti per uso dentistico

Guanti monouso, quali sono i migliori per gli usi più intensivi?

Guanti Reflexx N85In caso di utilizzi particolarmente gravosi, è possibile scegliere dei guanti monouso da lavoro “top di gamma” che rappresentano un buon punto di incontro tra le esigenze di protezione e, al contempo, di maneggevolezza. È questo il caso, ad esempio, dei guanti Reflexx N85 che offrono uno spessore elevato di 0,20 mm, che li rende perfetti per l’uso intensivo.

Questi guanti presentano una superficie con increspature lungo tutte le dita e sull’intero palmo, per consentire a chi li utilizza di avere sempre un grip ottimale anche in caso di superfici scivolose. Presentano inoltre un colore arancione acceso che permette la visibilità anche in condizioni di illuminazione scarsa.

Quali guanti monouso scegliere per i lavori “di precisione”?

In alcuni contesti specifici, lo spessore dei guanti deve essere minore per offrire all’operatore la sensibilità al tatto necessaria per specifiche applicazioni, senza tuttavia scendere a compromessi con la protezione della pelle. È questo il caso, ad esempio, dei guanti specifici per dentisti, tatuatori e operatori sanitari, anch’essi presenti nel catalogo online di Sendero Deals.

Acquistando questi prodotti non solo beneficerai di guanti monouso prodotti con materiali di elevata qualità, ma potrai usufruire anche di vantaggiosi sconti e di spedizioni rapide e gratuite a partire da 30 € in su. Approfittane per soddisfare ogni tua esigenza di sicurezza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.